Associazione Squadra Ecologica

Antincendio Boschivo 2013 PDF Stampa E-mail
  
martedì 04 marzo 2008 23:43
Relazione iniziale relativa all'allestimento del SERVIZIO ANTINCENDIO BOSCHIVO 2013 esteso al territorio silvo-agro-pastorale del Comune di Soriano nel Cimino ubicato in Provincia di Viterbo.

PREMESSA

L'Associazione Squadra Ecologica, Volontariato di Protezione Civile di Soriano nel Cimino (Viterbo), comunica, alle strutture istituzionali competenti in materia di Protezione Civile, la propria collaborazione a svolgere il Servizio Antincendio Boschivo, anche per l’anno 2013, ritenendo opportuno mettere a disposizione la propria esperienza nell'ambito della lotta agli incendi del bosco.

 LA NUOVA RESPONSABILE DELL'ANTINCENDIO BOSCHIVO 2013 E' SALTALAMACCHIA MILENA 

1. ISCRIZIONI

L'Associazione Squadra Ecologica è iscritta:

  • all'Albo Regionale di Protezione Civile con decreto n.1886/90 del 25/9/1990, istituito con Legge Regionale n.37 del 11/04/1985;
  • al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato con Prot. n° 4540 del 26/4/1996, secondo la L.R. n. 29 del 28/06/1993;
  • al Dipartimento di Protezione Civile Nazionale con Prot. n° DPC/VRE/0010828 DEL 25/02/2005, in base al D.P.R. n° 194/2001 del 8 Febbraio 2001

2. DATA D’INIZIO E DI CONCLUSIONE DEL SERVIZIO

L'attività sarà svolta durante il periodo a più alto rischio d’incendio boschivo, tra il 15 giugno e il 15 settembre. Tale termine è stato stabilito in base alle esigenze dei volontari, per la maggior parte lavoratori dipendenti.

3. DURATA GIORNALIERA DEL SERVIZIO

Il servizio di prevenzione sarà garantito dalle ore 14.00 alle ore 19.00, soltanto il sabato e la domenica, compresi i festivi, a causa dei problemi logistici del personale volontari, composto in gran parte da lavoratori dipendenti.

In caso di richiesta d’intervento al di fuori dell’orario predetto, l’Associazione è disponibile ad anticipare e posticipare la durata del servizio, sempre con lo stesso personale di turno del giorno.

Nei casi in cui si riscontrerà la disponibilità del personale volontario ad attivare un’apertura del servizio in un giorno non indicato nelle modalità finora descritte, L’Associazione, tramite un comunicato telefonico, informerà tutte le S.O.U.P. competenti.

4. RIPARTIZIONE DEI VOLONTARI

In tale periodo, l’Associazione impiega giornalmente un numero minimo di 3 (quattro) Volontari, così ripartiti:

  • N° 1 Volontario nella Sala Operativa Intercomunale (“Base”);
  • N° 3 Volontari di pronto intervento, con mezzo antincendio, attrezzati per un’azione immediata in caso di chiamata (“Mobile”);

Inoltre, quando è possibile, l’A.S.E. organizzerà una squadra di rinforzo da inviare in ausilio alla mobile.

5. SISTEMA D’AVVISTAMENTO MOBILE E MODALITÀ DI VERIFICA.

La Mobile svolge anche l’avvistamento sorvegliando il Monte Cimino e la sua vallata, tramite pattugliamento e postazioni generiche, dislocate lungo le strade "La Molinella", "Sorianese" e "Ortana".

Questo movimento dell’automezzo, non solo permette un continuo monitoraggio del versante Nord-Est del Monte Cimino e delle zone interne nelle vallate, ai piedi del monte, come finora descritto, ma dissuade dall’intenzione di accendere il fuoco nel bosco o in un terreno coltivato.

Inoltre, nel caso dell’avvistamento di un fumo sospetto, la Mobile è operativa da subito e può partire immediatamente per verifica; giunta sul luogo, la Mobile conferma l’intervento e segnala l'esatta ubicazione e la natura dell’incendio alla Nostra Sala Operativa, la quale attiva la procedura di comunicazione con le Forze e gli Enti competenti.

Nel frattempo, la Mobile effettua il primo intervento di coercizione del fuoco, nell’attesa che le Forze preposte allo spegnimento e al coordinamento giungano sul posto per collaborare allo spegnimento e alla valutazione del danno arrecato al bene boschivo o agricolo.

6. DOTAZIONI STRUMENTALI ED ATTREZZATURE.

Il servizio antincendio boschivo, organizzato dalla nostra associazione utilizza le seguenti attrezzature tecnico-operative:

  • TECNICA Mod. BT 450 con serbatoio da 450 litri d’acqua di carico utile e due naspi da 100 metri ognuno, innestabili fra di loro per creare un unico tubo da 200 metri;
  • Automezzo fuoristrada Land Rover Defender 90 D, dotato di Modulo per il pompaggio di acqua ad alta pressione, con serbatoio da 450 litri, utilizzato per condurre ulteriori Volontari in rinforzo o in sostituzione dei Volontari della Mobile;
  • Vasca a struttura da 7500 litri dell’ECOSYSTEM, idonea alla benna di qualsiasi tipo per il rifornimento aereo dell’elicottero (GPS: N 42° 26’ 00’’ / E 12° 17’ 30’’);
  • Vasca a struttura da 7500 litri dell’ECOSYSTEM, idonea alla benna di qualsiasi tipo per il rifornimento aereo dell’elicottero (GPS: N 42° 25’ 29’’ / E 12° 15’ 00’’);
  • Attrezzatura manuale per lo spegnimento (Pale, flabelli, roncole, rastri, ecc.);
    Equipaggiamento D.P.I. del volontario che partecipa all'opera di spegnimento (tuta, guanti, scarpe, cinturone, occhiali antifumo, maschere antifumo e borraccia);
  • Binocoli e cartine topografiche per l’avvistamento;
  • Sistemi radio PMR e VHF.

7. CONCLUSIONI

L’Associazione Squadra Ecologica, ricordando la costante disponibilità ad intervenire in qualsiasi periodo dell’anno, ogniqualvolta arrivi una Vostra richiesta, esprime i propri ringraziamenti per la fiducia che Voi avete finora riposto in noi.

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 12 giugno 2013 11:05 )
 

Prossimi appuntamenti

Calendario

Tutto il materiale pubblicato, se non diversamente specificato, è coperto da una Licenza Creative Commons (by-nc-sa).
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.